Come mantenere l’abbronzatura

Indietro

Come mantenere l’abbronzatura

Al rientro dal mare c’è solo un obiettivo: mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile. Dopo i numerosi accorgimenti e le cure per rendere il nostro corpo più biscottato, abbiamo il terrore che una volta rientrati in città il bel colore guadagnato con tanta fatica possa sbiadire in un batter d’occhio.

Per evitare la tragedia, possiamo ricorrere ad alcuni piccoli rimedi. Primo step: tenere sotto controllo l’alimentazione. Frutta, verdura e minimo 2 litri di acqua al giorno, questi gli alleati per evitare inestetiche macchie e secchezza della pelle. E’ necessario prestare attenzione anche per la detergenza del corpo. Meglio la doccia del bagno, ricordandosi di usare sempre acqua tiepida, per aiutare la pelle a rimanere più compatta ed elastica.

Ma il trucco più importante per far durare l’abbronzatura è effettuare il gommage sotto la pelle almeno due volte a settimana. Eliminando le cellule morte infatti, la pelle riesce a respirare meglio, a essere maggiormente idratata e a mantenersi più abbronzata, soprattutto se notiamo chiazze accentuate e principi di disidratazione e desquamazione. Realizzando un leggero scrub inoltre, soprattutto in zone delicate come quella del décolleté, permetteremo anche alla pelle di ricevere meglio i trattamenti successivi come quello idratante.

Calypso, da sempre vicino alla bellezza femminile, aiuta le donne con Fleur de Bain, la spugna fatta apposta per regalare un massaggio rinfrescante. Grazie alla sua particolare trama che moltiplica la schiuma, per ottenere un perfetto gommage sarà necessario aggiungere solo una goccia del proprio gel doccia preferito. La struttura reticolare infatti, permette di agire con un’esfoliazione leggera e delicata sulla pelle.

Così al termine della doccia, per asciugare la nostra pelle è bene tamponarla evitando di sfregarla perché altrimenti la stressiamo e agevoliamo la perdita del prezioso colorito. Idratare è sempre la parola d’ordine. Applicare giornalmente una buona crema idratante, sia durante il periodo di esposizione che al termine delle vacanze, è fondamentale. La tintarella scolorisce perché gli strati più superficiali dell’epidermide tendono a rinnovarsi eliminando le cellule morte, idratando la pelle sin dal primo sole può essere utile per rallentare questo processo.

Ultimo consiglio, sicuramente il più importante: stare il più possibile all’aria aperta anche dopo la fine delle vacanze per godersi ancora le belle giornate, essere più contenti e continuare a ricevere un po’ di sole!

Indietro