PELLE E FREDDO: COSA FARE?

Indietro

Pelle e freddo: cosa fare?

Con i primi freddi di stagione, la pelle è sottoposta a uno stress non indifferente: le basse temperature abbassano le difese dell’epidermide e questa progressivamente perde lipidi e altre sostanze nutrienti, diventando più secca e meno elastica.

Per vincere la battaglia contro il freddo è necessario “rivestire la pelle” con diversi strati protettivi, proprio come si fa con i vestiti. La combinazione perfetta è quella che unisce siero, crema idratante o nutriente (a seconda della propria tipologia di pelle) e scudo protettivo anti–smog da città.

Per eliminare il tipico colore bianchiccio che assumiamo in inverno, dovuto dalla morte delle cellule epiteliali presenti sulla cute superficiale, è utile utilizzare saponi specifici, non aggressivi e in grado di idratare nella maniera più corretta la pelle. Queste cellule infatti sono la causa della pelle secca: i pori ostruiti infatti non permettono il naturale ricambio di ossigenazione e danno vita al quel brutto colorito.

Come eliminare queste cellule? Basta anche la semplice doccia quotidiana, accompagnata da Calypso Soft, la spugna morbida e delicata, dotata di una comoda forma ergonomica e in grado di moltiplicare la schiuma. Lo strumento ideale per tutto il corpo grazie alla sua morbidezza che permette di sfruttare al massimo la detersione realizzata con saponi poco schiumogeni: basterà solo una goccia del proprio bagnoschiuma preferito per una doccia ricca di schiuma!

Ma attenzione, non vi focalizzate solo sul corpo! Durante la stagione invernale è necessario proteggere la pelle soprattutto in quelle zone delicate che sono sempre le più esposte, come labbra, mani, naso, viso e orecchie.

 

Indietro